Pubblicato il giorno 27-lug-2020

Dott. Adriano Legacci: Psicologo Padova

PSICOANALISI E MODERNITA': METODO FREUDIANO O CURA DELL' EMPATIA?


Volendo approfondire le questioni aperte dal precedente articolo, considerando il punto di vista kohutiano, che nella pratica clinica si esprime come cura dell’empatia, possiamo dire che il bambino cresce bene solo quando il suo ambiente di cura circostante emette delle risposte empatiche, che consistono nella capacità dei genitori di sentire in loro l’emozione del bambino e fargliela vivere in maniera attenuata ed elaborabile mentalmente, dimostrando empatia:

“Dall’inizio della vita, quindi -e la situazione analitica non fa un’eccezione- ciò che si desidera è essere esposti a un’empatia attenuata…..Il neonato è ansioso e la madre sperimenta il sapore della sua ansia: lo prende in braccio e lo tiene stretto. Come risultato, il bimbo si sente compreso e contemporaneamente si calma, perché la madre ha sperimentato, come segnale empatico, non tutta l’ansia del bambino, ma soltanto una versione più debole di essa” (Kohut, pag 114, 1984).
(CONTINUA)
Contattaci
Messaggio inviato. Ti risponderemo a breve.